sabato 22 aprile 2017

Intervista a Lali Panchulidze.

Intervista a Lali Panchulidze.


Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri intervistata da Costantinopoli Fede, rivista 
mensile della Chiesa Ortodossa Tradizionale (vetero calendarista) in Italia ed Europa.



venerdì 14 aprile 2017

Comunicato Ufficiale e Auguri

Ho sentito la nostra cara Delegata Mandilosani Lali Burduli, peraltro, appena uscita dall'ospedale per un piccolo intervento già programmato, e vi riporto i suoi saluti ed auguri pasquali, unitamente a quelli delle LLAARR i Principi Nugzar, Leila ed Anna Bagrationi Gruzinsky di Georgia.
La rappresentanza italiana, a partire da Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri, è stata ufficialmente ringraziata e confermata. È intenzione della Casa Reale dare maggiore attenzione all'Italia, anche coinvolgendo nuovi e validi amici che daranno il loro contributo al miglioramento di organizzazione e comunicazione.
Pace e bene, buona Santa Pasqua a tutti i fratelli e confratelli Cristiani, Cattolici ed Ortodossi
Cav.Fabio Gandolfi

domenica 9 aprile 2017

Visita della Principessa Anna Bagrationi in Italia.



Sua Altezza Reale la Principessa ANNA BAGRATIONI GRUZINSKY (figlia di SAR il Principe Nugzar, Capo della Casa Reale e legittimo erede al trono di Georgia) insieme a Sua Altezza Reale LEKA II ZOGU, Gran Principe di tutti gli Albanesi ed erede al trono delle aquile.

Insieme alle LL.AA.RR, la rappresentanza della delegazione italiana della Real Casa di Georgia, in assenza della delegata Mandilosani Lali Burduli: la vice delegata Mandilosani Lali Panchulidze Anzauri (dama ufficiale di giustizia del Reale Ordine della Corona del Regno di Georgia) ed il segretario generale, Cavaliere Fabio Gandolfi, Presente anche la Contessa Katia Melzi d'Eril dei Duchi di Lodi e Conti di Magenta, facente parte del comitato d'onore.

La visita di SAR la Principessa Anna di Georgia, in occasione del tradizionale Ballo aristocratico dei "Cento e non più Cento" che, ogni anno si svolge a Casale Monferrato, in Piemonte, per opera dell'ottimo padrone di casa, il Conte Pierfelice Degli Uberti, principale studioso ed esperto italiano di genealogia, araldica e ordini cavallereschi.






La vice delegata Nobildonna Mandilosani Lali dei Conti Panchulidze Aznauri con il Conte Stanislaw Dumin, rappresentante della Unione della Nobiltà Russa. Gli antenati di Mandilosani Lali, i Conti David e Semyon Panchulidzev, furono alti ufficiali dell'esercito imperiale zarista, contro gli invasori turchi mussulmani e francesi napoleonici, al fianco del generale Petr Bagrationi Gruzinsky, eroe nazionale russo oltre che principe reale georgiano.